La Dancehall nasce in Giamaica alla fine degli anni ’70 come sottogenere del reggae, è stata definita non a caso la sua “cugina ribelle”. Oggi non solo è la musica più popolare nell’isola, ma si è ormai diffusa in tutto il mondo: dall’America al Giappone, passando per l’Europa anche grazie ad artisti di fama internazionale quali Sean Paul e Shaggy.

Parallelamente all’affermazione del genere musicale, si è sviluppato il ballo: una danza teatrale, ironica, creativa e fortemente espressiva in cui convergono lo stile tribale delle danze africane, i movimenti hip-hop e i ritmi caraibici. La danza dancehall nasce come Social Dance, con passi fatti per le feste per ballare insieme nella “dancehall” con movimenti energici e sensuali, spesso di ispirazione afro. Molti movimenti che si vedono nei video hip hop sono in realtà variazioni di danze dancehall. Si studieranno passi di Latin Pop e di Twerking.

Button Text
Button Text
Button Text